DECRETO 4 ottobre 2013 

Disciplina, ai sensi dell’articolo 29, comma 5, del decreto 29 luglio 2008, n. 146, dei programmi e delle modalità di svolgimento degli esami per il conseguimento delle patenti nautiche di categoria A, B e C, di cui agli articoli 25, 26 e 27 del medesimo decreto.

in G.U. del 19 novembre 2013 n. 271

Art. 5 Prova teorica per le patenti nautiche  di categoria A e C

1. La prova teorica per il conseguimento delle patenti nautiche  di  categoria A e C e’ costituita dalle seguenti prove scritte:

  • ·         a) per la  navigazione  entro  le  12  miglia  dalla  costa,  con  abilitazione relativa alle sole unita’ da diporto a motore:  Quiz  di  carteggio nautico e Quiz Base;
  • ·         b) per la  navigazione  entro  le  12  miglia  dalla  costa,  con  abilitazione relativa alle unita’ da diporto a vela, a  motore  ed  a  propulsione mista: Quiz di carteggio nautico, Quiz Base e Quiz Vela;
  • ·         c) per  la  navigazione  senza  alcun  limite  dalla  costa,  con  abilitazione relativa alle sole unita’ da diporto a motore: Prova  di  carteggio nautico, Quiz Base e Quiz Integrazione senza limiti;
  • ·         d) per  la  navigazione  senza  alcun  limite  dalla  costa,  con  abilitazione relativa alle unita’ da diporto a vela, a  motore  ed  a  propulsione mista:  Prova  di  carteggio  nautico,  Quiz  Base,  Quiz  Integrazione senza limiti e Quiz Vela.

2. Il Quiz di carteggio  nautico  e’  costituito  da  5  quesiti  a  risposta singola, volti a verificare la capacita’  del  candidato  di  interpretare correttamente una carta nautica. La prova e’ superata se  il candidato commette non piu’ di 1 errore. L’elaborato e’ consegnato  dal candidato entro il tempo massimo di 15 minuti  dall’inizio  della  prova.
3. Il Quiz Base e’ costituito da 20 quesiti  a  risposta  multipla,  per un totale di 60 risposte complessive, distribuiti tra i temi  del  programma di esame di cui all’allegato A secondo  lo  schema  di  cui  all’allegato D. La prova e’ superata se  il  candidato  commette  non  piu’  di  12  errori  nelle  60   risposte   complessive   richieste.  L’elaborato e’ consegnato dal candidato entro il tempo massimo di  50  minuti dall’inizio della prova.
4. Il Quiz Vela e’ costituito da  5  quesiti  a  risposta  singola,  inerenti le competenze di navigazione a vela previste  dai  programmi  di esame, di cui all’allegato A per la navigazione entro le 12 miglia  dalla costa e all’allegato B per la navigazione  senza  alcun  limite  dalla costa. La prova e’ superata se il candidato commette  non  piu’  di 1 errore. L’elaborato e’ consegnato dal candidato entro  il  tempo  massimo di 15 minuti dall’inizio della prova.
5. Il Quiz Integrazione senza limiti e’ costituito da 5  quesiti  a  risposta  multipla,  per  un  totale  di  15  risposte   complessive,  distribuiti tra i temi del programma di esame di cui  all’allegato  B  secondo lo schema di cui all’allegato E. La prova e’ superata  se  il  candidato commette non piu’ di 3 errori nelle 15 risposte complessive  richieste. L’elaborato e’ consegnato dal  candidato  entro  il  tempo  massimo di 15 minuti dall’inizio della prova.
6. La Prova  di  carteggio  nautico  e’  costituita  da  4  quesiti  indipendenti.  La  prova  e’  superata  se  il   candidato   risponde  correttamente  ad  almeno  3  quesiti.  Il  candidato  e’  tenuto   a  presentarsi  all’esame  munito  delle  carte  nautiche  5/D  e   42/D  pubblicate dall’Istituto Idrografico della  Marina,  in  originale  e  prive  di  alterazioni  o  segni  di  precedenti  esercitazioni,  che  consegna alla commissione d’esame all’atto dell’appello.  L’elaborato  e’ consegnato dal candidato entro  il  tempo  massimo  di  60  minuti  dall’inizio della prova.

Art. 9 Gestione informatizzata  delle prove scritte

1. I quesiti che compongono le prove scritte di cui all’art. 5 sono  estratti da un database approvato dal Ministero delle  infrastrutture  e  dei  trasporti  con   apposito   decreto   direttoriale   e   sono  somministrati al candidato tramite schede di esame. L’estrazione e la  distribuzione dei quesiti in  ogni  singola  scheda  d’esame  avviene  secondo criteri di casualita’, che garantiscano  la  differenziazione  delle singole schede e la verifica della preparazione  del  candidato  su ciascuno dei temi previsti dal programma d’esame  per  la  patente  nautica richiesta.

Art. 11 Disposizioni finali, transitorie e abrogative

1. Il presente decreto entra in vigore dalla data di entrata in vigore del decreto direttoriale di approvazione del database previsto dall’art. 9.

2. Coloro che presentano l’istanza di ammissione agli esami nel periodo transitorio di cui al comma 1 e che, alla data di entrata in vigore del presente decreto, non abbiano ancora superato la prova teorica hanno facolta’ di sostenere l’esame secondo i programmi e le modalita’ vigenti all’atto di presentazione dell’istanza

Leave a Reply

Your email address will not be published. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by Mdue Pubblicità

Copyright © 2017 AGENZIA BUGLIONE GIOVANNI S.R.L. - P.IVA : 08275041211